Continuano, incessanti, i controlli straordinari a Imperia da parte della Polizia. Nell’ambito della operazione denominata “Mercurio Eye Insurance”, disposta dalla direzione centrale anticrime e dal servizio controllo del territorio del dipartimento della pubblica sicurezza, sono stati effettuati controlli straordinari volti alla individuazione di veicoli sprovvisti della copertura assicurativa.
Con l’operazione “Mercurio Eye Insurance”, che ha interessato tutta Italia, sono stati controllati 400 mila autoveicoli.
Vome disposto dal questore della provincia, Cesare Capocasa, anche ad Imperia sono stati intensificati i servizi di controllo del territorio finalizzati al monitoraggio del traffico veicolare e alla ricerca di veicoli che, parcheggiati in pubbliche vie, sono risultati non in regola con la normativa sulla assicurazione.
E’ durata una settimana questa prima operazione condotta dalla Polizia, per contrastare il fenomeno della circolazione di mezzi senza assicurazione. Fenomeno che origina spesso odiosi episodi di pirateria stradale ai danni di altri utenti della strada: dopo l’incidente chi sa di non essere coperto dall’assicurazione si allontana senza prestare soccorso alla vittima, pensando di sfuggire alle conseguenze della propria azione, commettendo inoltre un reato ancor più grave.
In particolare l’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico di Imperia, coadiuvato dalla squadra volante del Commissariato di Sanremo e dal reparto prevenzione crimine “Liguria”, ha impiegato 30 uomini e 15 equipaggi che, nella settimana, avvalendosi delle moderne tecnologie, hanno effettuato accurati controlli su 1.200 tra automobili, motocicli e ciclomotori.
la novità assoluta è stata l´impiego del tecnologico e rinnovato sistema mercurio che, attraverso il collegamento diretto alla banca dati dell´Ania, ha permesso agli agenti della polizia di stato di effettuare controlli rapidi ed in tempo reale, anche durante il pattugliamento, sulle targhe dei veicoli in circolazione lungo le principali arterie stradali e autostradali.
Fondamentale è stata inoltre l´attivazione da parte dell´Ania di un numero verde dedicato all´operazione e che è stato interpellato dalle pattuglie della Polizia ben 340 volte durante l´attività operativa.
A Imperia sono state sequestrate 7 auto, mentre sono 12 quelle sequestrate a Sanremo, tutte sprovviste della prescritta copertura assicurativa, alcune parcheggiate lungo strade pubbliche della periferia per sfuggire ai controlli delle forze dell’ordine.
Gli equipaggi della squadra volante e del reparto prevenzione crimine liguria hanno operato “a macchia di leopardo”, in fasce orarie strategiche, sanzionando i proprietari delle vetture ed elevando contravvenzioni particolarmente salate.
L’operazione, che continuerà nei prossimi giorni, consentirà una mappatura, capillare ed attendibile, dei veicoli in circolazione su tutto il territorio, consentendo una reale ed efficace attività di prevenzione con particolare riferimento alla commissione di illeciti stradali.