Nella meravigliosa cornice della fortezza Firmafede a Sarzana, il 16 luglio, nell’ambito del Concorso Nazionale “Premio letterario Città di Sarzana”, ha vinto il Trofeo Memorial Luigi Camilli il racconto “Solo dieci passi” di Deborah Riccelli. Il racconto è inserito nel libro “Continuamente donna”, opera corale, scritta da donne della provincia di Imperia che ricordano figure che hanno a loro lasciato un segno, promosso dall’Ufficio di Parità della Provincia di Imperia, con la collaborazione dell’Associazione Il cuore di Martina. Il testo fuori dal coro, che ricorda Martina ed Hagere, a cui è dedicato il libro, ha ricevuto dalla giuria la seguente motivazione: “Testimonianza forte, corrosiva ed autentica di una donna che deve metabolizzare il dolore di una maternità non andata a buon fine. La sua pena diviene martellante ed ossessiva e si intreccia con quella di un’altra madre cui è stata violentata ed uccisa la figlioletta Hagere, di appena 4 anni, a soli dieci passi dalla sua abitazione. L’autrice rivendica con forza il concetto che la sofferenza di questa lacerazione non è fatta per essere condivisa né compresa, è una partita che si affronta in totale solitudine. In queste pagine la veemenza delle parole suscita un potente coinvolgimento emotivo nel lettore”. “Tanti complimenti ed un grosso grazie a Deborah Riccelli – afferma con soddisfazione la Consigliera di Parità della Provincia di Imperia e della regione Liguria, Laura Amoretti – perché con la sua sensibilità ed arte dello scrivere ha saputo dare un valore aggiunto al nostro libro!”