Il Vescovo della Diocesi di Ventimiglia-Sanremo, Monsignor Antonio Suetta ha vietato l’esecuzione in chiesa di tre brani musicali (che non appartengono al repertorio sacro), pena la mancata autorizzazione allo svolgimento del concerto. La vicenda riguarda una delle serate della rassegna “Terre di confine Perinaldo Festival” prevista per il 6 agosto nella chiesa di San Nicolò.
I brani censurati di Handel appartengono al repertorio profano (Suite II da “Water Music”, Trio di Handel, Suite da “Music for the Royal Fireworks”). “In chiesa deve essere eseguita solo musica sacra. I brani che non rispecchiano la tradizione ecclesiastica non vengono autorizzati” spiega il Vescovo.