Oltre cento migranti partiti dalla stazione di Breil-sur-Roya, hanno raggiunto in treno, stamani, Nizza, per presentare domanda di asilo politico. La “spedizione” è stata organizzata dall’associazione “Roya Citoyenne”, che fa capo all’attivista Cedric Herrou (il tribunale di Nizza lo condannò a una pena di 3000 euro, facendo nascere così i passeur solidali). I richiedenti asilo potranno restare in Francia per il tempo necessario alla valutazione della domanda. Difficile che sia accettata perché la Francia potrebbe eccepire che la richiesta doveva essere presentatain Italia.