Si è conclusa con successo la seconda edizione di Ariston Comic Selfie, il primo talent online che unisce le nuove frontiere dell’intrattenimento su YouTube con la grande tradizione teatrale grazie ad un video-selfie divertente o a una video-parodia della durata massima di 90 secondi.
Da YouTube al teatro in carne e ossa, ieri sera è andata in scena la serata finale di una manifestazione di respiro nazionale che per tre mesi e attraverso diverse ed emozionanti fasi ha tenuto compagnia e fatto ridere decine di migliaia di persone in tutta Italia, diventando lo spettacolo di riferimento del web. Del resto proprio da tutta Italia provenivano i 9 magnifici finalisti che si sono esibiti uno dopo l’altro sul palco dell’Ariston dandosi battaglia con i loro divertenti sketch comici. Questi i 5 vincitori delle 5 diverse categorie di voto:

– Maria Esposito, 22 anni da Marano (Napoli) ha conquistato la classifica del voto web aperto sul sito www.aristoncomicselfie.com per la sezione Ariston Comic Selfie;
– Marco Abbro e Fabiano Pagliara, 32 e 31 anni da Cava de’ Tirreni (Salerno), si sono invece aggiudicati il premio della classifica del voto web per la sezione Ariston Comic Selfie Parody con “L’Esercito degli –enta”, parodia della canzone “L’Esercito del Selfie”;
– Giuseppe Ninno, 33 anni da Brindisi, è stato il vincitore per la classifica del voto via sms in sala per la categoria Ariston Comic Selfie;
– Cosimo Ricciolino, 25 anni da Benevento, è stato il vincitore per la classifica del voto via sms in sala per la categoria Ariston Comic Selfie Parody con una versione rivisitata nelle imitazioni dei cantanti italiani del super tormentone “Despacito”;
– Veronica Maria Genovese, 26 anni da Roma, ha vinto il premio della giuria di qualità che si è pronunciata sulla singola performance della serata senza distinzione di categoria tra Ariston Comic Selfie e Ariston Comic Selfie Parody.

Il voto del web, aperto e lanciato in diretta streaming già dalle ore 12 di giovedì 13 luglio sul sito www.aristoncomicselfie.com, ha totalizzato circa 20.000 voti unici validi fino alla chiusura alla fine delle esibizioni della finale.

I vincitori hanno conquistato il diritto di tornare ad esibirsi sul palco dell’Ariston nel corso della prossima stagione teatrale.

È stato uno show ricchissimo quello della finale di ieri sera, presentata dalle webstar Edoardo Mecca e Angelica Massera, i volti dell’edizione 2017 del talent, con Matteo Di Palma che ha curato il backstage interattivo.
Presente sul palcoscenico la giuria di qualità di Ariston Comic Selfie composta da Carla Vacchino, Isabella Biffi, Maurizio Colombi, Giuseppe Conte, Marta Rossi e Massimo Morini.
Ospite della serata l’imitatore, cantante e cabarettista Leonardo Fiaschi, autore della viralissima parodia Occidentali’s Mamma, che ha incendiato l’Ariston con una esibizione dal vivo e diverse performance comiche ed è stato insignito del Premio SIAE.
Altri premi speciali sono stati consegnati nel corso della serata, accompagnati da un video-selfie di ringraziamento. Il Premio “Dal Web Al teatro” alla cantautrice, attrice e conduttrice televisiva Diana Del Bufalo; il Premio “Dal Teatro al Web” al comico, attore, conduttore radiofonico, regista e dj producer Giovanni Vernia; il Premio Speciale Teatro Ariston alla factory Casa Surace.

Menzioni speciali Comitato Organizzatore Ariston Comic Selfie per le parodie (che non hanno avuto accesso alla finale ma sono state ritenute di pregio e valore artistico):
– “Tassami questo” di Umberto Del Prete;
– “Vorrei incontrarti Centofanti” di Alessandro e Sabatino Catoggio.
Ad accompagnare il tutto la carica, l’energia e la musica dei MAD, giovane e talentuosa band pop rock formata Davide Golzi, Andy Senis, Loris Grattarola e Renzo Lanziani, mentre il backstage è stato animato anche grazie alle modelle della Major Model Milano di Guido Dolci, frutto di una partnership tra Ariston Comic Selfie e Green Fashion Week che perdura dalla prima edizione del talent. Green Fashion Week che, nella persona di Mikel Dolci, ha consegnato un Premio Speciale al concorrente Giuseppe Ninno per aver declinato al meglio le tematiche a sfondo ecosostenibile nella fase delle semifinali del contest.
La serata, all’insegna del 2.0 e della massiccia diffusione sui social network è stata trasmessa in diretta streaming e su svariate pagine Facebook grazie ad una innovativa regia multilivello, invadendo il web e totalizzando migliaia di views e voti online. La diretta, a livello, globale è stata seguita da oltre 90.000 persone e fatto registrare decine di migliaia di like e commenti.
Addirittura, in alcuni casi, sono stati allestiti dei maxischermi nelle città di provenienza dei finalisti per seguire la diretta come se fosse un evento calcistico.