Non si arresta l’ondata di informazione che l’Associazione Informare sta portando avanti con la collaborazione di numerose Amministrazioni del Ponente ligure, da Bordighera fino ad Alassio, passando per Taggia, Santo Stefano, San Lorenzo, Imperia, Diano, San Bartolomeo, Cervo e Andora.
“Tutte le amministrazioni comunali che hanno accolto il nostro progetto Ponente nel blu, lo hanno fatto con entusiasmo”, racconta il presidente dell’Associazione Informare Gianmichele Falletto.
“Quest’anno, ancor più dell’anno scorso, i Comuni ci hanno dato la possibilità di organizzare incontri serali nelle piazze per informare cittadini e turisti delle bellezze naturalistiche che caratterizzano i fondali liguri”. “Le persone devono conoscere per poter essere più attente a proteggere”, continua la biologa marina Monica Previati che stasera ad Arma di Taggia animerà l’incontro sulle bellezze del Mare Ligure.
“Sapere che di fronte alla sdraio è presente un SIC (sito di importanza comunitario) marino non può e non deve lasciare indifferenti. Dobbiamo adoperarci tutti per salvaguardare il mare e i suoi abitanti, perché anche noi dipendiamo da questo importante e delicato equilibrio”.
“Specie protette, spugne, corali, relitti. Questi sono solo alcuni dei temi che tratteremo questa estate nelle numerose serate che ancora ci aspettano”, conclude il vicepresidente Susanna Manuele.
“Stasera saremo ad Arma dove presenteremo foto e video fatte dal video operatore Fabio Rossetto, proprio di fronte alle nostre spiagge. Vi aspettiamo quindi alle ore 21:30 in Piazza Chierotti per fare una splendida immersione virtuale nei fondali del Ponente ligure, partendo dalla spiaggia per arrivare fino alle praterie di Posidonia oceanica. Per maggiori informazioni non esitate a contattare il sito: www.informare.net”.