La Rari Nantes Imperia perde contro SIS Roma, 6-4, e vede allontanarsi la qualificazione alle Finali. Per rimanere in gioco, tutto dipenderà dal risultato della partita tra Varese e Florentia.
In acqua, le squadre danno vita ad una sfida tiratissima. Le nostre dovevano trovare la vittoria, contro l’ex squadra di Mister Ragosa, per risistemare la classifica e le giocate non tardano ad arrivare: Gamberini apre gara e tabellino ed Imperia fa valere l’ottima fase difensiva. Il muro resiste anche quando l’arbitro accorda un rigore alle capitoline neutralizzato da DiMattia. Il pareggio però giunge ad un soffio dall’intervallo lungo.
Roma prova così l’allungo portandosi sul 3-1 ma la giovanissima Accordino e un bel gol di Crocetta rimettevano la sentenza finale nelle mani degli ultimi otto minuti. Le giallorosse accusano un po’ la stanchezza e alcune decisioni arbitrali che non hanno convinto. Le capitoline provano a prendere il largo ma Garibbo frena subito la SIS che, però, si riporta avanti poco dopo. L’ultima frazione mostra due squadre alla ricerca della vittoria ma il punto finale va ancora alle laziali che sfruttano una situazione di superiorità numerica.

R.N.IMPERIA – SIS ROMA 4-6
(1-0; 0-1; 2-2; 1-3)

IMPERIA – DiMattia, Garibbo 1, Accordino 1, Cuzzupè , Ruma, Mirabella, Gamberini 1, Crocetta 1 , Amoretti, Martini, Ferraris, Polverino, Greggio. All.: Ragosa
SIS ROMA – Cellucci, Di Biagio 2, Gargano 1, Tori, Sinigaglia, Ragnacci, Mandelli 1 , Palmer, Arpini, Nardini 2, Maggi, Abrizi 1, Brandimarte. All.: Alonzi
Sup. Num.: Imperia 0/3; Roma 2/9 + un rigore parato da DiMattia a Nardini. Uscita per limiti di falli Gamberini (I) nel terzo tempo.

L’ultima partita sul calendario giallorosso delle Semifinali Nazionali, oppone la Rari Nantes Imperia al Varese Olona in una gara ininfluente ai fini della qualificazione ma dal risultato finale decisamente roboante: uno 0-7 che lascia qualche rimpianto. Infatti con la sconfitta odierna contro Roma e la successiva vittoria di Florentia sono state definite le squadre che a fine mese giocheranno le Finalissime.
L’ impegno va comunque onorato. Lo sa bene Sofien Mirabella, giovane nell’età ma con un carattere da veterana, che apre il tabellino della partita contro le lombarde. La Rari chiude ogni spazio e riparte: a finalizzare ci pensa capitan Gamberini che insacca a raffica. E sarà tripletta per lei che ha segnato in ogni gara di queste semifinali, così come Crocetta.
La gara è indirizzata, così Ragosa regala qualche minuto alle giovanissime. A confezionare lo 0-7 sono il difensore Crocetta e il centroboa Garibbo che mette a referto una doppietta, ciliegina di una bella prestazione (autrice anche di due assist) e finale di una stagione in costante crescita.
Imperia esce così alle Semifinali con parecchi rimpianti dopo aver affrontato i gironi più difficili della rassegna: prima quello eliminatorio ed in questi giorni a Frosinone.
VARESE OLONA – R.N.IMPERIA 0-7
(0-1; 0-4; 0-1; 0-1)

VARESE OLONA – Giannoni, Regè, Daverio B., Raimondi, Ielmini, Caverzaniti, Brughera , Brusco, Costa, Sonzini, Viale, Marroni, Daverio G.
R.N.IMPERIA – DiMattia, Garibbo 2, Accordino , Cuzzupè , Ruma, Mirabella 1, Gamberini 3, Crocetta 1, Amoretti, Martini, Ferraris, Polverino, Greggio. All. Ragosa.