Torna, con la sua carica di energia e spensieratezza, il consueto appuntamento estivo “RivaLive – LaNottecheVive”, la Notte Bianca di Riva Ligure. Giunto alla sua 13° Edizione, sabato sera, l’evento calamiterà, come è accaduto negli anni precedenti, a Riva Ligure, migliaia di persone. “L’Amministrazione – dichiara l’Assessore al Turismo e Manifestazioni Francesco Benza – non ha voluto rinunciare all’appuntamento clou dell’estate rivasca ma, al contrario, ha deciso di offrire un programma ancora più ricco e denso di attrattive.
Ricco più che mai il programma degli spettacoli che, a partire dalle ore 19, allieterà la serata dei presenti. Prevista, a partire dal tardo pomeriggio, anche la totale pedonalizzazione del lungomare.
Ecco di seguito il dettaglio degli intrattenimenti previsti:

Ore 19:00 – Piazza Ughetto FESTA DELLO SPORT – Serata Gastronomica

Ore 21:15 – Piazza Ughetto FESTA DE LA RIVIERA – Spettacolo dedicato alla bellezza

Ore 22:00 – Via Nino Bixio (Lato Ponente) PREMIATO COTONIFICIO – Cover Rock Italiane ed Internazionali

Ore 22:00 – Via Giardino (Piazzetta dietro Comune) EBB TIDE PRELUDIUM – Musiche Anni 60/70

Ore 22:00 – Via Martiri della Libertà (Lato Ponente) ALBY DEEJAY – Musica da discoteca

Ore 22:00 – Via Martiri della Libertà (Lato Levante) UNO BAND – Musica Pop-Rock Anni 60/70

Ore 22:00 – Via Nino Bixio (Archi)PLAY RACE – Musiche Blues / Rock Anni 70-80-90

Ore 22:00 – Piazza Matteotti RESONANCE BAND – Musiche Pop / Rock

Ore 22:00 – Vico Palermo QUARTETTO DI CHITARRE “G&F” – Musica Pop / Classica

A ribadire l’importanza strategica dell’evento ed a fare un punto sulla questione sicurezza è il Sindaco Giorgio Giuffra.
“Ricordo ancora – esordisce- quella serata di 13 anni fa, quando, da Assessore al Turismo, proposi la prima “Notte Bianca” a Riva Ligure. Fu un momento magico, una ventata di freschezza e novità: locali, strade e piazze erano letteralmente invase da residenti e turisti. A distanza di tanti anni, sono contento che l’Assessore Benza, al quale va la mia gratitudine per il prezioso lavoro organizzativo effettuato, continui a puntare su quel format che si è dimostrato nel tempo vincente. La parola “grazie” – continua – è una delle più belle: detta sinceramente ti fa sentire in debito con gli altri. Riva Ligure ha la fortuna di avere associazioni di volontariato e commercianti dinamici e collaborativi che riescono con la loro dedizione ed il loro impegno a colmare la riduzione delle risorse dovute ai vincoli di finanza locale imposti a livello nazionale. Li ringrazio tutti davvero di cuore. Rivolgo – conclude – l’ultimo pensiero alle Donne ed agli Uomini delle Forze dell’Ordine, della Polizia Locale e della Protezione Civile Valle Argentina Armea che si distinguono quotidianamente per capacità professionali, senso di responsabilità ed abnegazione nello svolgimento di attività operative. Quel che faranno sabato sera, per permetterci di ottemperare alle indicazioni impartiteci dalla Prefettura, è motivo di orgoglio ed è sostegno prezioso per tutti noi.”
L’assessore Benza conclude e ricorda che “i grandi eventi a Riva Ligure continuano il 21 luglio con una grande serata all’insegna della bellezza femminile con Miss Italia 2017 selezione “Miss Miluna Riva Ligure, il 22 luglio serata all’insegna dello sport con “La Notte del Wrestilng” dove si disputerà lo scontro per il titolo europeo e avremo la partecipazione dell’otto volte campione del mondo Chris”The Bambikiller”Raaber, il 26 luglio la magica “Evviva Riva” la Notte Bianca dei bambini gettonatissima e con una grande presenza di pubblico ed infine concludiamo il mese il 27 28 e 29 luglio con tre giorni di Street Food a cura dell’associazione italiana chef itineranti che oltre a portare, ci auguriamo, moltissime persone a Riva Ligure, le quali garantiranno un maggiore indotto anche alle attività commerciali locali, si occuperà anche, a loro spese, di realizzare intrattenimenti collaterali che raggiungeranno il massimo culmine la sera del 29 luglio con la realizzazione di un bellissimo spettacolo pirotecnico sempre a cura ma soprattutto a spese degli organizzatori stessi dello Street Food e dunque a costo zero per il Comune, a volte con un pò di creatività, laddove non si arriva con le proprie risorse, si ci inventa delle soluzioni in modo tale da cercare di offrire un calendario che rispetti le aspettative sempre più esigenti del nostro pubblico.”