L’associazione Roya Citoyenne ha postato una video testimonianza di quello che accade al confine di stato e più precisamente alla Stazione di Garavan dove la Gendarmerie francese controlla i treni provenienti dall’Italia.

Nel video si vedono due giovani che dichiarano di essere minori e di provenire dal CIAD, dichiarazioni che vengono confermate da una volontaria che dice che i due ragazzi hanno 12 e 15 anni non vi sono però documenti di identità nel video, salgono sul treno e vengono controllati e fatti scendere a Garavan: il resto lo vedrete nel Video.

Contenuto non disponibile
Consenti l'utilizzo dei cookie cliccando su "Accetta" nel banner, oppure scorrendo e navigando la pagina e il sito"