Gabriele Saldo, 65 anni, ex consigliere regionale ed ex assessore provinciale, esponente di Forza Italia, e Federico Fontana, 52 anni, professore di Economia all’Università di Genova, sono tra i 5 indagati nell’inchiesta su concorsi e assunzioni alla Rivieracqua, società che gestisce il servizio idrico. L’ipotesi è che con “soffiate” fatte dalle commissioni su argomenti delle prove di esame, sia stato condizionato l’esito dei concorsi. Come scrive Maurizio Vezzaro su “La Stampa” una candidata aveva partecipato alla prova d’esame cogli auricolari e collegati al cellulare del figlio che le avrebbe suggerito le risposte.