Una persona è indagata per gli “auspici” di morte all’indirizzo dell’assessore al Turismo del Comune di Sanremo, Daniela Cassini. La Procura di Imperia ha aperto un fascicolo per l’ipotesi di reato di diffamazione dopo i post pubblicati su Facebook il 23 giugno nei quali veniva “augurato” il decesso della Cassini. Come scrive Paolo Isaia sul “Secolo XIX” sotto inchiesta è finito l’autore di uno dei post ritenuti più offesivi e minacciosi: Francesco Rossi, 50enne sanremese.