Nuova visita a San Marino per la Federazione Calcistica di Seborga e quella della Tera Brigasca-Riviera dei Fiori che anche quest’anno, in occasione del primo turno di Champions League, si sono recate nella Repubblica del Titano per sostenere la squadra campionessa locale, in questo caso La Fiorita Montegiardino, nella gara di ritorno contro i nordirlandesi del Linfield vincitori all’andata solo 1-0 con un gol allo scadere.
E proprio martedì sera i sammarinesi hanno sfiorato l’impresa di portare il match ai supplementari concludendo la gara sullo 0-0 con una grossa occasione nel finale. Un pareggio che rappresenta comunque un risultato storico per San Marino anche se il Tre Penne nel 2013 vinse il ritorno 1-0 dopo aver perso l’andata 3-0 contro gli armeni dello Shirak.
Presenti al San Marino Stadium di Serravalle per conto di entrambe le Federazioni del Ponente ligure gli esponenti Matteo Bianchini e Marcello Staccioli: “Come sempre atmosfera molto divertente e stadio pieno. Peccato per l’occasione mancata ma questa volta in campo c’è stato il massimo equilibrio con La Fiorita che schierava tra gli altri anche Damiano Tommasi e Adrian Ricchiuti. Lo storico passaggio del primo turno negli anni futuri potrebbe non essere più un miraggio…”.