Questa mattina in Sala Consiliare a Ventimiglia si è tenuta la Commissione Affari Generali, che ha trattato il tema della convenzione tra le amministrazioni di 18 comuni per la gestione in forma associata dell’affidamento dei servizi di raccolta, trasporto, raccolta differenziata e utilizzo delle infrastrutture al servizio della raccolta differenziata. La Commissione, presieduta dal consigliere Alessandro Ghirri e composta dai consiglieri Diego Ferrari, Eugenia Pastor, Silvia Malivindi e Daniele Ventura ha visto la partecipazione del Sindaco Enrico Ioculano che ha illustrato insieme al Segretario Generale i dettagli della convenzione elaborata con gli altri Sindaci intemeli che rappresenta un importante passo avanti per la realizzazione di un servizio che a regime porterà vantaggi per la collettività. Durante la seduta i consiglieri hanno trattato, tra gli aspetti tecnici e organizzativi degli accordi presi tra i Comuni intemeli, i metodi di pagamento e l’individuazione di uffici e responsabili dei procedimenti, e si è consolidata la figura del Comune di Ventimiglia come ente capofila.
La convenzione, a cui aderiscono i Comuni di Ventimiglia, Bordighera, Vallecrosia, Camporosso, Dolceacqua, Airole, Apricale, Castel Vittorio, Isolabona, Olivetta San Michele, Ospedaletti, San Biagio della Cima, Vallebona, Soldano, Perinaldo, Seborga, Pigna e Rocchetta Nervina, rappresenta lo strumento organizzativo con il quale tutti i Comuni aderenti intendono perseguire il miglioramento del servizio, la gestione uniforme, unitaria ed integrata sull’intero territorio interessato, nonché obiettivi di economicità, efficacia, efficienza, trasparenza, al fine di osservare la normativa vigente in materia. La convenzione, votata e approvata dalla commissione, sarà portata in discussione nel prossimo consiglio comunale previsto per martedì 27 giugno alle ore 19.30.