“Da Scajola una risposta insoddisfacenti e interlocutorie, che non ci dice nulla su cosa Regione intende fare concretamente per mettere in sicurezza il plesso scolastico di Andora a rischio crollo.”
Così Andrea Melis, consigliere del MoVimento 5 Stelle in Regione Liguria, commenta la risposta scritta dell’assessore regionale alle Infrastrutture ad un’interrogazione depositata ad inizio maggio sul tema.
“Con quell’atto avevamo chiesto alla Giunta Toti di porre in atto misure straordinarie urgenti per garantire la sicurezza delle scuole Novaro e Croce di Andora, per permettere agli alunni trasferiti di tornare in aula in tempo per il prossimo anno scolastico – ricorda Melis – Ma, dalle parole di Scajola, non è affatto chiaro se e né come la Giunta Toti intende intervenire.”

“Le amministrazioni comunali di Andora fino al 2015 non hanno avuto adeguata attenzione al plesso scolastico: arrivare allo sgombero con un’ordinanza significa non avere fatto controlli regolari – osserva il consigliere M5S – Ma la Regione non può rimanere inerme di fronte a un’emergenza come questa. Ci aspettiamo che l’assessorato faccia di più, recuperando le risorse che mancano dal fondo di riserva sull’edilizia scolastica.”

“Come MoVimento 5 Stelle non ci fermeremo certo qui – conclude Melis – Già a partire dalla prossima settimana compieremo ulteriori approfondimenti sul territorio, e attraverso il confronto con tutti i soggetti interessati, per trovare una soluzione che auspichiamo rapida per tutti gli alunni e le loro famiglie.”
MoVimento 5 Stelle Liguria