Grande successo di partecipazione per le attività didattiche organizzate dal Comune di Cervo in collaborazione con la Cooperativa culturale A.R.C.A. presso il Polo culturale Castello dei Clavesana.
Bimbi di diverse età provenienti da istituti scolastici della zona e dalle vicine province hanno affollato e vivacizzato le sale del Castello e del Museo, partecipando ai numerosi laboratori che caratterizzano il programma di attività didattiche “Un Castello di… meraviglie, curiosità e storie dal passato”. La scuola al Museo, imparare fuori dall’aula.
Sono state proposte visite guidate, laboratori didattici e approfondimenti tematici incentrati sulla cultura materiale ligure attraverso il Museo Etnografico del Ponente Ligure F. Ferrero, e i laboratori ad esso collegati come “Hai la stoffa dello storico?” e “Storie di Mani, di attrezzi e antichi mestieri”; l’evoluzione femminile tra Ottocento e Novecento con la mostra permanente “Donne di Liguria, un secolo di storia (1850-1950)” e i moduli didattici quali: “Raccontami… storie di donne e di Liguria”, “Indovina chi? Caccia alla storia” e “Ri-cicla-in-Museo”; e il Castello dei Clavesana, l’antica sede del percorso museale cervese, è invece il protagonista dell’attività “Immagina, crea e personalizza il tuo Castello”.
Un programma ricco ed etereogeneo che spazia dalla storia alla cultura materiale cervese e ligure, alle tematiche ambientali, alla differenziazione dei rifiuti e alla pratica del riciclo creativo che ha trovato riscontro nella partecipazione attiva ed entusiasta dei ragazzi coinvolti.
Cervo ha offerto anche la possibilità di visite guidate alle ricchezze storico-artistiche del suo centro storico con il programma “Col naso all’insù. Itinerari didattici tra le meraviglie del Borgo”
e le attività presso il Parco comunale del Ciapà, splendido esempio di macchia mediterranea al cui interno sono diversi gli itinerari escursionistici facilmente praticabili da tutti.
Da quest’anno inoltre il programma dedicato alle scuole ha previsto un nuovo progetto “Quando una volta a Cervo c’erano gli asini” in collaborazione con la Signora Debernardi Bianca, tecnico accompagnatore someggiato ENDAS, incentrato sulla scoperta e conoscenza della vita passata attraverso un nuovo approccio: l’asino!
Le diverse attività, come le passeggiate per i caruggi di Cervo, i percorsi e i laboratori sugli antichi mestieri all’interno del Castello dei Clavesana, sono state arricchite dall’incontro con Margherita, l’asinella mascotte di Cervo e dalle attività di onodidattica presso l’asineria della Signora Bianca.
Cervo si conferma così ancora una volta Borgo della cultura, con proposte anche per i più piccoli, volte ad instaurare ed incrementare un proficuo rapporto tra la scuola e il patrimonio culturale materiale e immateriale come “patrimonio di tutti e per tutti”, in modo però nuovo e divertente.

Tutte le attività verranno riprese a settembre con l’inizio del nuovo anno scolastico.
Per informazioni: Polo Culturale Castello dei Clavesana, P.zza S. Caterina 2, 18010 Cervo (IM); tel. 0183.408197; 3386115007; e-mail: infocervo@cervo.com
Debernardi Bianca 349.7355124; bianca31052@gmail.com