Verrebbe da dire “Difficile parlare senza dire qualcosa di troppo”, pensando alle tre gare della stagione con il Tigullio Sport Team. Facendo un passo indietro a fine Novembre, quando i levantini raggiunsero Bordighera in occasione del match di andata, le giovanissime orecchie dei padroni di casa sentirono il coach avversario invitare i propri giocatori a serrare la zona pitturata, in quanto gli avversari parevano provvisti di un tiro da fuori di… mediocre qualità. Verissimo, verrebbe da aggiungere! Peccato l’appeal di dubbio gusto ma soprattutto il 67 a 39 incassato. Si passò dunque alla singolarissima gara a Santa Margherita Ligure con un arbitraggio in perfetta sintonia con il match ed un sudato referto rosa per 62 a 58.
Domenica, al Palasport di via Diaz, i giovani atleti bianco blu hanno voluto sentire nuovamente il parere dell’allenatore avversario, mettendo a referto nel solo ultimo quarto cinque triple dall’arco. Gara peraltro oramai inutile al fine della classifica finale e con un risultato già messo in cassaforte a metà gara. Nonostante le assenze di Cosentino, Pellegrino e Cossu e con il Capitano e gli altri atleti più prolifici con abbondanti minuti di panchina, la Ranabo 1946 si aggiudica la gara con un netto 70 a 31. In virtù dei risultati fino ad ora acquisiti, le Finali al meglio delle tre gare si disputeranno contro il forte PGS Canaletto.

Rari Nantes Bordighera 1946 – Tigullio Sport Team: 70 – 31 (12-11/28-16/53-26)

Filocamo 12, Iamundo 12, Pallanca 5, Bettonagli 5, Torrieri 10, Djabal, Conte 5, Bruno 9, Mancuso 8, Cirillo 2, Gargano, Galluccio 2. Allenatore: Gabriele Alessio Accompagnatore: Mauro Cosentino

Nel pomeriggio di giovedì scorso, i giovanissimi Aquilotti nonostante alcune assenze rimpiazzate da alcune bimbe di casa Ranabo, hanno fatto visita al Centro Minibasket di San Bartolomeo al mare. Gara molto divertente, che vede i padroni di casa aggiudicarsi il primo mini tempo che scrollerà il torpore degli avversari bordigotti che si aggiudicheranno gli altri cinque in palio. Ottima la cornice di pubblico che ha applaudito ogni canestro in un clima di festa e FairPlay.
Nulla da fare per il Team Esordienti che contando oramai tra le sue file pochi atleti 2005 e pescando tra gli atleti e le atlete sotto leva, cede alla Conrieri di fronte ad uno SC Ventimiglia che dimostra maggior sicurezza nei propri mezzi. Risultato finale a favore dei cugini frontalieri sarà di 38 a 24.