Il Consorzio Forestale Alpi Liguri ha recentemente approvato, secondo Statuto e Regolamento attuativo, la procedura ad evidenza pubblica con la quale le aziende forestali, e più in generale le imprese aventi attività coerenti con gli obiettivi del consorzio, potranno chiedere di aderire.
Per la imprese interessate l’avviso è pubblicato presso il sito del consorzio all’indirizzo https://cfalpiliguri.wordpress.com/aderisci/ e presso l’albo pretorio dei Comuni soci.
Il Consorzio Forestale si è costituito per iniziativa di tre Comuni dell’areale del Parco ALpi Liguri, è ente di diritto privato, consorzio con attività esterna, aperto alla partecipazione di proprietari terrieri privati e aziende agricole nel territorio dei Comuni soci, e più in generale ad ogni impresa svolgente attività boschiva in tutti i suoi aspetti.
Il presupposto operativo del consorzio sta nell’abbinamento tra i terreni boschivi messi a disposizione dai Comuni e privati proprietari, con le attività operative delle aziende agricole locali e delle imprese aderenti, col coordinamento e la direzione tecnica del consorzio stesso.
Il consorzio si occuperà di gestione sostenibile delle aree boschive affidate, sia intermini di recupero di attività forestali, sia sperimentando nuove strade relative alla gestione delle risorse immateriali a fini turistici e sociali.
Il modello proposto dal Consorzio Forestale Alpi Liguri sta interessando le comunità locali: oltre ai comuni fondatori altri hanno chiesto di aderire e a tutt’oggi è stata approvata dall’assemblea consortile l’adesione dei comuni di Montalto Ligure e recentemente di Mendatica e Cosio d’Arroscia.