I Carabinieri di Sanremo e Taggia sono vicini ad identificare il responsabile dell’agguato a Alessio Barillari, 33 anni, ferito gravemente l’altra notte con due colpi di fucile da caccia calibro 12 nella propria abitazione a Taggia.
Nel 2014, Barillari fu arrestato nell’operazione antidroga “Deja vu” dei Carabinieri di Imperia. Verso la mezzanotte di sabato, l’aggressore si è presentato sull’uscio di casa, Barillari ha aperto e quest’ultimo gli ha sparato. Il 33enne è stato ferito in più parti del corpo ed è ora ricoverato in coma farmacologico al “Santa Corona” di Pietra ligure.