Ieri pomeriggio a Sanremo alla stazione un agente della Polfer ha chiesto titolo di viaggio e documenti ad una immigrata nigeriana ed è stato aggredito, prima a male parole, poi a livello fisico.
L’intervento dei colleghi ha consentito di ridurre alla ragione l’immigrata, di 27 anni, ospitata in un centro di accoglienza del Ponente e con un permesso di soggiorno valido fino ad agosto. Come scrive Giulio Gavino su “La Stampa” la donna, che spesso a Sanremo chiede l’elemosina di fronte ai supermercati, è stata denunciata per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.