“La recente missione a San Pietroburgo ha permesso alla nostra città di rafforzare i rapporti culturali e turistici già esistenti con la Russia, rinforzando anche le basi per uno sviluppo più ampio delle relazioni economiche. Nelle prossime settimane, inoltre, giungeranno a Sanremo alcuni giornalisti russi della zona di Mosca e degli Urali”.

Così il Vicesindaco Leandro Faraldi e l’Assessore al Turismo, Cultura e Manifestazioni Daniela Cassini al rientro del viaggio a San Pietroburgo, invitati dal Maestro Alexander Kantorov, grande amico di Sanremo e tessitore di relazioni altamente qualificate e proficue per la nostra città.

Tanti, infatti, gli incontri istituzionali: con il Console Generale d’Italia dottor Bencini (che l’Amministrazione comunale di Sanremo ringrazia per la collaborazione e la disponibilità a realizzare nuove iniziative), i rappresentanti del Governo della Regione di Leningrado, il Deputato Regionale della vicina città di Vyborg, il Responsabile del Comitato per le Relazioni Esterne del Governo di San Pietroburgo, il Responsabile del Comitato per la Cultura di San Pietroburgo, il Direttore Generale dell’Ufficio Turismo della Città.
Durante il viaggio, accompagnati dalle autorità russe, Faraldi e Cassini, insieme al Vicesindaco della Città di Nizza Andrè Chauvet, hanno omaggiato le vittime dell’attentato di lunedì scorso, partecipando ad un momento di commemorazione e deponendo un mazzo di fiori sul luogo dell’attentato.
Tra gli appuntamenti speciali non è mancato il grande concerto per l’anniversario del Maestro Kantorov e dell’Orchestra Klassica di San Pietroburgo nella Sala Maggiore della prestigiosa Filarmonica di San Pietroburgo, evento a cui ha partecipato, da solista, il primo oboe della nostra Orchestra Sinfonica, molto apprezzato dal pubblico.
Al concerto, che si è svolto davanti alle massime autorità cittadine, è stato portato il saluto della città di Sanremo da parte del Vicesindaco Faraldi ed è stato consegnato ai presenti materiale promozionale di Sanremo e della Regione Liguria in lingua russa.
Ad accompagnare il Vicesindaco e l’Assessore Cassini in questo viaggio a San Pietroburgo, Maurizio Caridi, presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo.
“Abbiamo anche incontrato alcuni imprenditori turistici – aggiungono Faraldi e Cassini – molto interessati ad approfondire il nostro prodotto fatto di bellezze ambientali, cultura, arte, musica, prodotti tipici e strutture importanti quali il Casinò, il campo golf e le altre strutture sportive. Nei progetti futuri non mancherà, tra l’altro, una tournée della nostra Sinfonica in Russia proprio in chiave di promozione turistica.
E concludono: “In tutte le circostanze abbiamo potuto constatare il grande richiamo e la grande considerazione di cui gode Sanremo. Ringraziamo la città di San Pietroburgo per l’ospitalità e il Console Generale della Federazione Russa a Genova Marat Pavlov che, ancora una volta, ha dimostrato di avere a cuore i legami culturali, economici e turistici che San Pietroburgo riesce a tessere con l’estero e che ha collaborato all’ottima riuscita della missione”.