Gavorrano-Sanremese 0-0
Gavorrano: Salvalaggio, Matteo, Ropolo, Cretella, Salvadori, Bruni, Rubecchini (dal 24’ st Moscati), Conti (dal 30’ st Marianeschi), Brega, Lombardi, Boccardi (dal 24’ st Morelli). (a disposizione Di iorio, Alagia, Baldassari, Marianeschi, Janni, Tostelli, Zaccaria). Allenatore: Vitaliano Bonuccelli
Sanremese: Massolo, Marchetti, De Biasi, Cabeccia, Sirigu, Bianco, Palumbo, Monteleone, Castellani (dal 34’ st Gaeta), Gagliardi (dal 34’ st Scalzi), Li Gotti. (a disposizione Palmieri, Anzaghi, Zanette, Martelli, Gambacorta, Scappatura, Oddo). Allenatore: Alberto Baldisserri
Arbitro: Enrico Bertozzi di Cesena (Donato Simeone di Lomellina e Luca Orazio di Milano)
Note: spettatori 250; recuperi 0 pt, +3 st; ammoniti Matteo per il Gavorrano, per De Biasi la Sanremese; calci d’angolo 6-2 per la Sanremese.
Cronaca: È terminata 0-0 come all’andata la sfida tra Sanremese e Gavorrano. Un buon punto per i ragazzi di Baldisserri che escono imbattuti nella trasferta in casa della capolista.
Il primo sussulto della gara arriva al 1’ con un cross dalla destra di Rubecchini e Brega che, per impattare di testa dal limite dell’area piccola, arriva in ritardo. Risponde la Sanremese due minuti dopo: lancio di Cabeccia per Castellani che, un po’decentrato, calcia a lato. Al 7’ calcio d’angolo di Marchetti testa di Castellani, Salvalaggio blocca a terra con sicurezza. Al 27’ è ancora Castellani a chiamare in causa Salvagggio con un tiro dal limite dell’area. Il portiere toscano blocca a terra senza problemi. Al 34’ l’occasione più grossa di tutto il primo tempo: diagonale di Palumbo che, di sinistro, sfiora il palo alla sinistra di Salvalaggio. Al 38’ un conclusione di Brega termina alta, con Massolo ben piazzato. A un minuto dalla fine del primo tempo ci prova Gagliardi dalla distanza ma Salvalaggio blocca a terra la conclusione.
Le notizie che arrivano dagli altri campi galvanizzano i padroni di casa che provano a vincere. Al 10’ punizione di Lombardi viene respinta da Massolo con difficoltà, l’azione prosegue e un colpo di testa di Bruni sfiora il palo alla destra del portiere sanremese. Due minuti dopo cross di Lombardi, testa di Boccardi, Massolo blocca con tuffo plastico. Al quarto d’ora lancio di Li Gotti, tiro al volo di Gagliardi, appostato sul secondo palo, ma la conclusione viene deviata da un difensore di casa e respinta in con qualche difficoltà da Salvalaggio. La difesa si rifugia in angolo. Sul corner successivo è ancora il portiere toscano a opporsi, con un vero e proprio miracolo, a una gran conclusione di Castellani che, all’altezza del dischetto del rigore, calcia ma Salvalaggio vola a deviare. Al 22’ bella combinazione Palumbo-Castellani-Palumbo con colpo di testa di quest’ultimo e Salvalaggio che blocca a terra. Sul capovolgimento di fronte è Brega, con un conclusione da dentro l’area, a impegnare Massolo con una parata in presa a terra. La partita è bella e le occasioni fioccano da entrambe le parti. Al 26’ Gagliardi serve Castellani che di tacco libera Marchetti davanti a salva ma è ancora il portiere di casa a opporsi e chiudere lo specchio della porta con il corpo. Al 34’ una bella rovesciata di Brega termina a lato alla destra di Massolo. Poco dopo il portiere biancazzurro riprende in mano una palla che aveva messo per terra, il signor Bertozzi di Cesena decreta in calcio a due in area. Sulla successiva punizione la conclusione di Brega viene respinta da Marchetti sulla linea di porta. È l’ultima occasione della partita.