Julie Puzenat, 43enne ritrovata senza vita nel suo alloggio in pieno centro a Nizza, sulla base dell’autopsia effettuata nei giorni scorsi, è stata uccisa con ben 53 coltellate, .
L’efferato omicidio si è verificato il 17 marzo in un appartamemto in rue de Lépante. Julie, mamma di un bimbo piccolo, è stata letteralmente massacrata, secondo quanto è emerso nell’autopsia. La donna ha ricevuto ben 53 colpi di coltello, 7 dei quali mortali.
Il presunto assassino, come riporta “Nice Matin”, che si trova in un ospedale psichiatrico (a causa del suo stato di agitazione e il rischio di suicidio) è stato interrogato dagli inquirenti della “Sûreté départementale”.