La polizia spagnola ha fermato l’allenatore umbro dell’Eldense, Filippo Vito Di Pierro, dopo il 12-0 subito sabato dal club di Segunda B contro il Barcellona B, una partita che si sospetta potrebbe essere stata truccata. Di Pierro in passato ha allenato due squadre della provincia di Imperia. Prima l’Argentina nella stagione 2009/2010 (in Eccellenza) subentrando ad Andrea Caverzan, quindi l’Imperia da novembre 2012 a gennaio 2013 (quando i neroazzurri persero 7 partite su 8).
A gennaio Di Pierro è diventato tecnico dell’Eldense dopo che un gruppo di investitori italiani guidato da Nobile Capuani ha preso il controllo del club di Elda (Alicante).
Dopo la partita persa con il Barca, il presidente della direzione dell’Eldense, David Aguilar, ha denunciato possibili irregolarità legate alle scommesse illegali, sospeso la prima squadra e chiesto una inchiesta della Liga spagnola.
Un giocatore dell’Eldense, Cheikh Saad, che ha rifiutato di scendere in campo, ha affermato che la sconfitta era stata organizzata da alcuni suoi compagni.