A poche ore di distanza dalla rapina a mano armata alla gioielleria “Cartier” di Montecarlo, un bandito è stato fermato a Roquebrune-Cap-Martin, due nel Principato di Monaco. Un primo malvivente era stato arrestato sabato subito dopo la rapina delle 15,30, nella piazza del Casinò.
Tre uomini armati, attesi da un complice su un’auto, nella boutique avevano minacciato i commessi con armi da fuoco. Buona parte dell’ingente bottino della rapina da “Cartier” è stato recuperato dalle forze dell’ordine.