Ventimiglia-La prima effettiva denuncia (sarebbero tre in tutto) di un francese sorpreso a dare cibo ai migranti ha scatenato dure polemiche Web. Ed è proprio dal web che il sindaco Ioculano si sfoga così:

“Mi farebbe piacere se avessero la cortesia di venire a Ventimiglia a prendere direttamente atto della situazione che effettivamente sussiste sul nostro territorio e di cosa vuol dire gestirla i sig.ri Nicola Fratoianni di SI, Patrizio Gonnella di Antigone e Riccardo Noury di Amnesty International. Magari ne può uscire qualche idea stando sul campo per qualche giorno invece che a km di distanza. Puoi intercedere Walter Massa?”

L’ordinanza sindacale di divieto somministrazione cibo viene vista da più parti come anticostituzionale, inumana, inapplicabile ma è comunque in vigore e perciò va rispettata.