Con l’avvicinarsi della stagione estiva aumenta l’attività di controllo della Guardia Costiera di Imperia. Dopo il soccorso all’incauto bagnante russo della scorsa domenica, scattano anche le prime sanzioni.
Infatti, con l’avvicinarsi della stagione estiva i servizi di controllo della Guardia Costiera aumentano ed è quindi più probabile essere contravvenzionati quando non si è in regola o si commettono imprudenze che possono creare situazioni di pericolo per gli altri.
Venerdì 10 marzo, la motovedetta CP 2110 ha intercettato una moto d’acqua intenta ad effettuare evoluzioni sotto costa nella baia di levante del Porto Turistico di Porto Maurizio. Al conducente, un 31enne tedesco, con a bordo altre due persone, anche esse di nazionalità tedesca, è stato elevato un verbale di 848 euro. Il natante è stato sottoposto a sequestro poiché sprovvisto di assicurazione e resterà custodito dalla Capitaneria in attesa del pagamento della sanzione e della regolarizzazione della polizza
Il Comandante della Capitaneria di Porto di Imperia, il Capitano di Fregata Luciano Pischedda, rammenta a tutti diportisti la necessità e l’obbligatorietà di rispettare la distanza di sicurezza dalla costa e di controllare, prima di uscire in mare, di avere a bordo le dotazioni di sicurezza e tutti i certificati e documenti in corso di validità: particolare attenzione deve essere prestata alla validità della polizza assicurativa.