La sicurezza a bordo dei treni, la manutenzione e la carenza di personale in tutti i settori, in particolare sulla manovra, nelle biglietterie e negli uffici, sono le motivazioni che hanno spinto Filt Cgil Fit Cisl Orsa e Fast a dichiarare 3 giornate di sciopero regionale del comparto ferroviario. L’astensione dal lavoro sarà articolata su 3 giorni, 18, 19 e 20, per chiedere interventi su diverse questioni di estrema rilevanza non solo per i lavoratori ma anche per i cittadini.