Si è risolta al fotofinish la volata per l’aggiudicazione dei premi due posti della classifica al termine della regular season dell’11° Team Championship, il campionato invernale a squadre, che sta tenendo banco sulle piste del Bowling di Diano. I giochi per l’accesso diretto alle semifinali sono rimasti aperti infatti sino al turno conclusivo della quinta e ultima serata. A strappare il pass per la final four sono state le formazioni De Bona Moto (che da un paio di settimane può far affidamento anche su Enzo Vinti) e La Falegnameria, che sono riuscite a rintuzzare il recupero del Cral Poste. A rischiare grosso è stata soprattutto La Falegnameria, al 2° k.o. di fila dopo aver dominato la prima parte della competizione.
Grande lotta anche nelle retrovie, con San Matteo e Astrahotel.it che allo sprint finale hanno scavalcato la compagine targata Vips Area, relegandola in sesta e ultima posizione.
Questi risultati della quinta serata: San Matteo-Falegnameria 17-15, Astrahotel-Vips Area 17-11, De Bona Moto-Cral Poste 21-17.
Questa la classifica al termine della regular season: De Bona Moto 102; La Falegnameria 95; Cral Poste 93; San Matteo 66; Astrahotel.it 62; Vips Area 61.
Le altre due semifinaliste usciranno, nella serata di lunedì 13 marzo, da questi confronti diretti: San Matteo-Astrahotel.it (la vincente in semifinale affronterà De Bona Moto) e Cral Poste-Vips Area (vincente contro La Falegnameria).
La miglior media della quinta serata, con ben 175 birilli a partita, è stata realizzata dal team De Bona Moto, con una media generale di 161.9, la più alta fatta registrare sinora, a dimostrazione dell’ottimo livello di gioco e della perfetta preparazione delle piste.
A livello di singole prestazioni, ben sei partite sopra i 200 birilli, con Giovanni Strafforello (Cral Poste) che ha consolidato la sua posizione di leader del ranking individuale. Best scorer della serata, al lordo dei bonus personali, è stato però Maurizio Magrassi (De Bona) con 218, seguito da Fabio Curto (216, bissato da un 211), Marco Damonte (210), Luca Ardissone (205) e dallo stesso Strafforello (204). Tra le donne, molto bene Piera Basso (San Matteo) con 195 e 193.
Questa la nuova classifica individuale: Giovanni Strafforello (Cral Poste) 15; Luigi Cosenza (Falegnameria) e Fabio Curto (De Bona) 10; Davide Gabrielli (La Falegnameria) 8; Laura Acierno (Astra) 7, Luigi Bombardieri (De Bona Moto) e Maurizio Magrassi (De Bona) 7; Domenico Mazzilli (Falegnameria) 6; Isidoro Mattana (Cral Poste) 5; Piera Basso (San Matteo), Nicola Acierno (Astra), Daniele Ghigliazza (San Matteo), Luca Ardissone (De Bona) e Pietro Garibbo (Cral Poste) 4; Mario Mazzilli (Falegnameria), Marco Damonte (Astra) e Marco Bosio (Falegnameria) 3; Pasquale Albicini (Vips), Mario Arcuri (Vips), Maurizio Magrassi (De Bona) e Tiziana Anfosso (San Matteo) 2; Paolo Magrassi (Astra), Luca Curto (De Bona), Giuseppe Ippolito (Cral Poste) e Mario Martucci (Cral Poste) 1.
Estremo equilibrio nel ranking rosa, quello riservato solo alle donne. In vetta, a pari merito con 6 punti, Piera Basso, Laura Acierno e Tiziana Anfosso, seguite da Olga Moriano (4), Sara Tortorolo 83), Cristina Campigotto (2) e Muna Bushrani (1).
Lunedì prossimo, 6 marzo, il Team Championship osserverà una pausa, per poi riprendere lunedì 13 con la serata playout, prologo alle semifinali di lunedì 20 ed al gran finale del 27.