“Un grande in bocca al lupo al neo presidente del Coni Liguria Antonio Micillo, eletto all’unanimità, e a tutta la sua Giunta, con cui sono sicura ci sarà grande collaborazione per il bene dello sport, delle società, degli atleti, dei piccoli e grandi campioni”. Così l’assessore allo Sport di Regione Liguria Ilaria Cavo, che questa mattina ha portato il suo saluto all’apertura delle votazioni del Consiglio regionale elettivo del Coni.
“Sono sicura – ha aggiunto l’assessore Cavo – che con il presidente Micillo continueremo il lavoro avviato insieme in questi anni in cui ha ricoperto l’incarico di delegato del Coni di Genova. Quello di questa mattina è stato un importante passaggio di testimone: a Vittorio Ottonello rivolgo i miei ringraziamenti per l’impegno profuso e la collaborazione su progetti comuni per promuovere lo sport in tutti i suoi aspetti, in modo trasversale, evidenziando anche il suo valore sociale. Da questa comune impostazione – ha spiegato – sono nate iniziative importanti come la regionalizzazione del progetto Cops, sostenuto anche dall’assessorato alla Sanità, per orientare allo sport i ragazzi delle scuole, oppure la scelta dell’assessorato regionale allo Sport di aprire il bando sull’inclusione sociale anche alle società sportive, che da quest’anno possono accedere ai finanziamenti del Fondo Sociale Europeo. Insieme al Coni e al presidente Ottonello – ha proseguito l’assessore Cavo – abbiamo premiato i nostri atleti che alle Olimpiadi di Rio hanno portato in alto il nome della Liguria, la regione che ha vinto più medaglie, tra olimpiadi e paralimpiadi, in rapporto al numero di abitanti. Fondamentale, poi, l’impegno comune per l’impiantistica che a fine 2016 ha permesso, dopo quattro anni, di rifinanziare la legge dedicata al settore e quest’anno – ha concluso – ha portato all’attivazione del Fondo strategico di 2 milioni di euro dedicati allo sport. Il prossimo impegno con il Coni sarà proprio per attivare il Patto per lo sport per la condivisione delle risorse del fondo strategico”.