Isolabona- Il 2 marzo del 1945 8 uomini vennero fucilati dai nazi-fascisti nei pressi del cimitero di Isolabona si chiamavano:

Domenico Aimo,

Giulio Grassi,

Vito Massa,

Antonio Pallanca,

Attilio Pastor,

Umberto Sciutto,

Benedetto Vivaldi,

Giovanni Guglielmi

Erano Partigiani Garibaldini catturati nei mesi precedenti dal nemico è fucilati in seguito alle sconfitte in battaglia delle truppe nazifasciste.

Un episodio che veniva ricordato sovente dagli anziani scampati alla guerra.