All’ingresso di una villa di un 70enne che vive in località Bardellini, a Imperia Oneglia, sono stati trovati un teschio, quattro mandibole e alcune vertebre. Il cane del proprietario ha dissotterrato il teschio, vigili del fuoco e polizia hanno rinvenuto gli altri reperti. Tra le ipotesi prevale quella che si tratti di una piccola fossa comune realizzata durante la seconda guerra mondiale. Il terreno è stato sequestrato. Le indagini sono coordinate dal procuratore Grazia Pradella, con il sostituto Antonella Politi.