MONTECARLO- Benché Alfio Fallica il giovane cuoco appena trentenne, ucciso ieri dal collega Richard Nika al culmine di una lite all’interno del ristorante Pulcinella nel quartiere del Larvotto nel Principato di Monaco, risiedesse da 12 anni in Costa Azzurra, aveva ancora fortissimi legami con la città natale di Paternò in provincia di Catania dove vivono i parenti. Il padre di Alfio Fallica Giuseppe è molto noto nella città siciliana per essere il Segretario locale della CGIL.

A Paternò come riportano i quotidiani locali la notizia della brutale morte di Alfio Fallica ha lasciato sgomenta la comunità locale; pochi i commenti soltanto un consigliere comunale Ezio Messina ha rilasciato una dichiarazione al sito meridionews “Avevamo cresciuto Alfio come un figlio” Alfio Fallica si era sposato ai piedi dell’Etna nel Giugno del 2016.