Capisco le difficoltà in cui vive oggi la città di Ventimiglia, che purtroppo paga un caro prezzo non per propria volontà ma un fenomeno di livello intrnazionale, ma che un Assessore si faccia anche degli autogoal dichiarando che i flussi turistici negli ultimi tre anni siano aumentati mi sembra veramente troppo.
Nei dati cosa consideriamo gli alberghi pieni di Polizia e Carabinieri e gli immigrati che sono transitati a migliaia nella nostra città?

 Forse le stime aumentano se consideriamo le centinaia di persone che hanno soggiornato abusivamente per tutta l’estate di due anni fa alla Frontiera bassa…
Scusi Assessore, capisco che deve difendere il suo lavoro e quello dei suoi uffici,che rispetto ad altri,ha provato e ha mostrato grande impegno, ma parlare di aumento di turisti in una citta’ che si presenta sempre piu’ triste e deserta mi sembra una distorsione della realta’…
Simone Piccolo
Presidente Confcommercio Ventimiglia