La scuola di danza “Urban Theory” di Camporosso ha letteralmente dominato il “Milano Hip Hop Festival” che si è svolto domenica 19 febbraio a Vigevano.
La kermesse raccoglieva le migliori scuole di danza di tutta Italia che si sono sfidate in diverse categorie. Già solo i numeri danno una dimensione dell’importanza della rassegna lombarda: solo nella categoria adulti figuravano 27 crew (15 amatoriali e 12 pro) ma i gruppi partecipanti risultavano una settantina; considerando assoli, duo e crew il numero dei ballerini ha oltrepassato le mille unità rendendo lunga ed appassionante una sfida che è terminata ben oltre la mezzanotte.
I risultati della Urban Theory sono stati davvero eccezionali. I ragazzi della scuola di Camporosso, diretti dall’insegnante Jessica Demaria (che ha anche partecipato come ballerina in alcune categorie), hanno sbaragliato la concorrenza piazzandosi ai vertici delle più importanti classifiche.
– primo posto per Leonardo Sigona e Francesco Gullo nella categoria “duo junior” con la coreografia “Space Beat”;
– secondo posto per Davide Sala (in arte Kamon) nella categoria “assolo” “nel quale è stata assegnata una borsa di studio;
– primo posto per Fabiano Paglieri e Davide Sala nella categoria duo senior “drop boyz”;
– terz posto nella categoria più ambita “Crew extra large pro”, considerata la più difficile, per la mega Crew URBAN THEORY formata da ben 19 ballerini tutti capitanati dalla ballerina e coreografa Jessica Demaria.
Per concludere, è arrivata la vittoria nella stessa categoria, con la Crew “CALYPSO” formata da Jessica Demaria, Leonardo Sigona, Lorenzo Piantoni, Loris Marrali, Riccardo Marano, Davide Sala, Fabiano Paglieri che hanno portato a casa anche un montepremi in denaro.
Ottimi risultati, quindi, per un gruppo che sta crescendo notevolmente, visti anche i recenti successi che l’insegnante Demaria ha ottenuto all’ “MC HIP HOP CONTEST” di Riccione, che annoverano la scuola “Urban Theory” ai vertici nel panorama nazionale. F.C.