Buongiorno,
vi scrivo per segnalarvi una situazione di pericolo che si è verificata nel fine settimana nei pressi della nuova rotatoria realizzata sull’Aurelia a Bordighera. Hanno chiuso la strada per tre settimane, poi quando l’hanno riaperta i due marciapiedi, sia quello dal lato mare, sia da quello del lato monte, erano chiusi! Li devono ancora pavimentare e i pedoni sono costretti a camminare lungo la strada. Non c’è nessun cartello che segnali questa situazione e che inviti a fare un percorso alternativo, evitando quel tratto di Aurelia. Così, assieme a mia mamma che da anni si sposta grazie ad una carrozzina, sono stata costretta a camminare per strada con tutti i rischi che una cosa simile comporta. Ma possibile che il Comune non si sia accorto che da venerdì a domenica si è creato una situazione così pericolosa per tante persone?

Cristina, lettrice di Rivierapress.it