Nella serata di venerdì 17 febbraio si è conclusa, con un blitz all’interno di un appartamento nei pressi del Duomo, ad Imperia, un’attività d’indagine dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del capoluopgo. Il controllo dell’area, che i Carabinieri stanno eseguendo da tempo in forma dedicata, anche a causa dei recenti eventi di danneggiamento e rissa, che avevano portato all’arresto di una persona, ha permesso ai militari di osservare “movimenti” che meritavano di essere approfonditi. Tale circostanza ha portato i militari nell’area di operazione, dove hanno fermato una persona con due dosi di stupefacente.

La progressione degli eventi ha indotto i Carabinieri a dirigersi all’abitazione dello spacciatore dove, oltre all’interessato, hanno trovato un’altra persona che, molto verosimilmente, stava per acquistare cocaina.

Nella perquisizione sono state rinvenute altre sette dosi di cocaina già confezionata e pronta per essere venduta, 530 euro in contanti e tutto il necessario per la pesatura ed il confezionamento delle dosi.

Il responsabile, E.N.M., 27enne maghrebino, è stato pertanto dichiarato in arresto.