A Sanremo un improvvisato parcheggiatore si aggira in bici sul lungomare per avvicinarsi a chi sta per pagare il posteggio sul lungomare Italo Calvino. Si fa avanti per dare una mano con le operazioni di pagamento e convince alcuni a seguirli sino al primo sportello bancomat (mai entrato in funzione, però, per pagare il parking sul lungomare). Nel frattempo il ladro memorizza il codice pin, con le buone o le cattive, si fa consegnare la carta e fugge via. Come scrive Andrea Fassione sul “Secolo XIX” le vittime di questo raggiro hanno poi denunciato il furto al Commmissariato o ai Carabinieri.