(Federico) Braschi, 25enne di Cesena, ha iniziato a suonare nei locali della riviera romagnola. Era iscritto a Giurisprudenza, ma ha lasciato l’università e ha scelto

di dedicare tutto la sua vita alla musica. A dicembre ha vinto il concorso “Area Sanremo” e a Sanremo ha portato il brano “Nel mare ci sono i coccodrilli” (che non è entrato tra i 4 scelti per la finalissima di stasera. Oggi, venerdì 10 febbraio, esce il suo nuovo disco intitolato “Trasparente”.

Ecco in sintesi le sue dichiarazioni
Alle critiche di Matteo Salvini nei miei confronti posso rispondere solo in un modo, ossia con il testo della canzone che ho scelto di portare al Festival. Io compongo canzoni e basta e non riesco a rispondere a Salvini in un’altra maniera. Ho scritto questa canzone una sera mentre ero in una spiaggia a Rimini pensando a chi, dall’altra parte del mare, stava decidendo in quel momento di attraversarlo a bordo di un gommone. In passato sono stato a lungo negli Stati Uniti e ci sono stato anche di recente per realizzare il video di questa canzone. Sono molto legato agli Usa: mi era stato consigliato di andare là perchè in Italia non c’è molto spazio per i giovani cantanti. Di recente ho cambiato idea e sono felice di essere tornato e di poter cantare nel mio paese. Mi sono sentito bene in questa mia esperienza a Sanremo, mi sono buttato e ho cercato di prendere tutto quello che viene, senza fare distinzioni. E’ un’esperienza molto formativa. Nel mio nuovo disco ci sono 10 tracce, tra cui la versione con l’Orchestra del brano che ho portato a Sanremo.

Contenuto non disponibile
Consenti l'utilizzo dei cookie cliccando su "Accetta" nel banner, oppure scorrendo e navigando la pagina e il sito"