Ha composto il numero di una sua fiamma senza sapere che lei nel frattempo l’aveva cambiato. Ha così risposto un’altra donna, moglie di un carabiniere. Andrea De Iaco, 43enne di Cipressa, in prigione per una condanna a 8 anni e 11 mesi per usura ed estorsione, chiamava col cellulare dal carcere di Sanremo dove è rinchiuso. Come scrive Maurizio Vezzaro su “La Stampa”, De Iaco ora è stato colpito da una nuova ordinanza di custodia cautelare. Il pm Alessandro Bogliolo lo accusa di estorsione e ha già chiesto il giudizio immediato.