In questa seconda serata si incomincia con i primi quattro della categoria giovani:

-Marianne Mirage con “Le canzoni fanno male”, dedicata a quei brani che possono emozionare ma anche ferire.

-Francesco Guasti con “Universo”, dopo aver perso per un soffio l’anno precedente, quest’anno riesce a portare il suo brano sul palco dell’Ariston.

-Braschi con “Nel mare ci sono i coccodrilli”, passato direttamente tra i finalisti nella serata Sanremo Giovani.

-Leonardo Lamacchia con “ciò che resta”, canzone ben interpretata.

I due che andranno in finale in questa prima selezione sono Leonardo Lamacchia e Francesco Guasti.

Si procede con gli altri undici big:

-Bianca Atzei con “ora esisti solo tu”, per la seconda volta in gara, il brano presenta un forte stacco tra strofe, pre-ritornelli e ritornelli che rendono un po’ difficile l’ascolto, un brano azzardato.

-Marco Masini con “Spostato di un secondo”, testo ben costruito che richiede un ascolto più attento per goderne tutte le sfumature.

-Nesli & Alice Paba con “Do retta a te”, un mix di stili diversi che però non si è sentito all’intero del brano anche troppo semplificato.

-Sergio Sylvestre con “Con te”, il big boy, uno tra i favoriti non manca di talento ed interpretazione che rendono il testo di poco conto.

-Gigi D’Alessio con “La prima stella”, sempre sul suo classico genere, con frasi forse un po’ troppo sdoganate, dopo tanti anni di carriera mi sarebbe piaciuto vedere qualche cambiamento.

-Michele Bravi con “Il diario degli errori”, stella emergente di X-factor (vecchia edizione),brano che si presenta come un vestito fatto su misura per lui, molto azzeccato.

-Paola Turci con “Fatti bella per te”, canzone interessante e piacevolmente melodica.

-Francesco Gabbani con “Occidentali’s Karma”, dopo aver vinto l’anno scorso con “Amen” nella categoria giovani, si ripresenta tra i big con un probabile tormentone accompagnato da una bizzarra scenografia.

-Michele Zarrillo con “Mani nelle mani”, canzone d’amore, canzone d’autore, qualcosa di ever green.

-Chiara con “Nessun posto è casa mia”, sempre nelle sue corde con un brano dalla struttura un po’ diversa ed un testo curioso.

-Raige e Giulia Luzi con “Togliamoci la voglia”, un’altro mix di stili differenti, in questo duo si avverte l’intrecciarsi di entrambi i generi in modo armonioso, con un testo particolarmente malizioso.

Anche oggi non sono mancati ospiti speciali come Hara, Francesco Totti, la cantante Giorgia e personaggi di fama internazionale come Robbie Williams, Keanu Reeves e i Biffy Clyro.

I sei big a rischio eliminazione sono:

-Nesli & Alice Paba

-Bianca Atzei

-Raige & Giulia Luzi

-Clementino

-Ron

-Giusy Ferreri