Gentile direttore,
desideravamo ringraziare, riteniamo anche a nome di tutti coloro che usufruiscono dell’Aurelia, i Signori Renata Lupi e Cesare Bianchini che ieri mattina in Corso Marconi, notando alcune crepe in formazione nel pilastro di sostegno di un traliccio elettrico e la contemporanea preoccupante inclinazione di un grosso albero sito nel giardino di una villa vicina alla loro abitazione, hanno intuito la pericolosità della situazione avvisando immediatamente altre persone come noi presenti in zona e gli organi preposti che infatti, giunti subito sul luogo, hanno poi deciso di chiudere l’Aurelia per alcune ore e procedere ad una complessa operazione di messa in sicurezza del pesante pino marittimo il quale, crollando ulteriormente, avrebbe potuto trascinare con sé sulla strada muretti, lampioni, cavi del filobus e tralicci di sostegno con tutte le possibili conseguenze.
Purtroppo si sente spesso parlare, a danni avvenuti, di “tragedie che si sarebbero potute evitare” e se in questo caso la situazione si è risolta senza problemi a cose e persone lo si deve anche al tempestivo e determinato avviso di questi cittadini.
Marcello Staccioli – Associazione AWF Arma-Sanremo