Il 9 febbraio alle ore 16,30 riprendono i tradizionali Giovedì organizzati dalla Cumpagnia dell’Urivu, presieduta dalla Dottoressa Cristina Viano Ippolito.
Come sempre gli incontri si svolgeranno presso la sede di Via Zara 6 ad Imperia.
Ad inaugurare l’anno l’ultimo lavoro presentato nel periodo natalizio del dolcedese Natalino Trincheri, noto scrittore e naturalista, che ancora una volta ci intrattiene e arricchisce con la sua opera .
Spiega Trincheri:” SENTUSINCANT’AGNI DE CASÍN…è costituito da otto racconti in dialetto ligure di Dolcedo, con traduzione in italiano, in cui con sagacia ed ironia, si parla di tradizione e di autentici personaggi.
Una lettura piacevole attraverso la quale ho voluto rendere omaggio alla cultura, all’entroterra ed al dialetto.”
La Cumpagnia ha scelto di riaprire le proprie attivita’ con Natalino Trincheri perche’ riconosce in lui un ligure doc, capace di trattare ed interpretare in modo sempre coinvolgente, fresco e diverso contenuti legati alla cultura del nostro territorio e la sua natura.