28e

Francesco Pischedda, agente scelto di 28 anni, nato ad Imperia e cresciuto in Sardegna, è morto al “Manzoni” di Lecco, dove era stato trasferito vittima di una fatale colluttazione.
Dal 2011 lavorava a Bellano come agente scelto della Polstrada.
Ieri sera alle 20.30 sulla Statale 36, con i colleghi, ha intercettato un’auto sospetta, inseguita fino a Colico. Francesco, nel tentativo di arrestare uno dei fuggitivi, è precipitato in un canale insieme al malvivente. L’inseguimento si era protratto per diversi chilometri e si era concluso con un tentativo di testa coda del veicolo in fuga. Gli occupanti del veicolo hanno continuato la fuga a piedi e nell’inseguimento Pischedda ha riportato gravi lesioni e fratture che ne hanno provocato la morte. Francesco lascia la compagna Anna e la figlia di soli 10 mesi.