Questa mattina ho partecipato all’apertura al pubblico della prima parte del Museo Navale di Imperia, dedicata alla marineria moderna, incluse le sale incentrate sull’archeologia subacquea che contengono i celebri dolia ripescati al largo della nostra città. Si è così conclusa la prima parte del complesso intervento di restauro avviato dieci anni fa. Le amministrazioni comunali e regionali hanno investito in questo progetto innovativo, importante per lo sviluppo del territorio e di notevole rilevanza storica-didattica-culturale non solo per l’imperiese, ma anche per l’intera Liguria. Le sale del nuovo polo museale, uno dei più importanti del Mediterraneo, sono state finanziate anche con 1,8 milioni di euro di fondi europei, erogati dalla Regione”.
Alessandro Piana, capogruppo regionale Lega Nord Liguria