Un attacco privo di qualsivoglia fondamento è stato perpetrato, nella giornata di ieri, dal consigliere regionale della Lega Nord Alessandro Piana nei confronti di una giovane coppia di cittadini turchi da molti anni residenti nella città di Imperia.
Le parole del consigliere Piana, pronunciate nella giornata della Memoria, ci hanno lasciati sgomenti per la superficialità e l’accanimento strumentale utilizzato non curante della versione ufficiale dell’Asl 1 imperiese che ha chiarito la vicenda del trasferimento di una puerpera in altra stanza.
Non contenti, Piana e alcuni giornali hanno continuato a soffiare sul fuoco fino a quando la famiglia turca ha parlato con ImperiaPost chiarendo i fatti. Parole quelle pronunciate dal consigliere Piana sui “folli dettami dell’islam” non fanno altro che dimostrare la poca conoscenza della materia ma soprattutto la volontà di trasformare il caso in uno scontro tra religioni quando ha specificato che la ragazza trasferita in altra stanza è una “cattolica”.
Alla luce degli elementi emersi chiediamo che il consigliere Piana chieda scusa a questa famiglia ma prima faccia un passo indietro perché chi ha l’onore e l’onere di rappresentare il popolo deve verificare le notizie prima di commentarle.
Il presidente.

Hamza Roberto Piccardo