Il MoVimento 5 Stelle dice no a una nuova discarica a Sanremo. E lo farà venerdì 20 gennaio in un incontro aperto alla cittadinanza con il dottor Marco Grondacci, esperto giurista ambientale, che esporrà i pericoli della variante al Piano Urbanistico Comunale. L’evento, in programma al F.O.S di via Corradi 47 a Sanremo, vedrà la partecipazione dei portavoce regionali del MoVimento 5 Stelle, Alice Salvatore e Marco De Ferrari, e i portavoce comunali Paola Arrigoni e Luciana Balestra.
La variante – in fase di approvazione dal Consiglio Comunale di Sanremo – prevede una nuova discarica di inerti da circa 1 milione e 300 mila metri cubi che seppellirà migliaia di ulivi e vigneti in una zona ricca d’acqua e sorgenti. Basta usare del buon senso per capire quanto sia assurdo ricoprire un territorio così rigoglioso dal punto di vista ambientale come Collette Beulle, circondato da abitazioni, aziende agricole in espansione, oliveti DOP, vigneti e muretti a secco.
Il MoVimento 5 Stelle Liguria, dopo aver depositato un Ordine del giorno in merito, vuole informare la cittadinanza del pericolo ambientale minacciato da questa insensata e inquinante discarica prevista dal PUC di Sanremo. Vi aspettiamo numerosi, in nome della salvaguardia del nostro territorio e della nostra salute!
MoVimento 5 Stelle Liguria