“Siamo soddisfatti del nuovo piano vaccinale nazionale perché rispecchia le novità già introdotte a suo tempo da Regione Liguria: in particolare sull’Herpes Zoster, il meningococco B e l’Hpv per i maschi nati dal 2007”. Così la vicepresidente della Regione Liguria e assessore alla Sanità, Sonia Viale commenta la prossima attuazione del PNPV 2017-2019.
“Sull’inserimento progressivo e graduale dei nuovi vaccini nei calendari regionali voluto dal ministero – aggiunge la vicepresidente e assessore alla Sanità – devo ricordare come la Liguria si sia dimostrata in questi anni una Regione all’avanguardia e lungimirante. Le uniche vere novità per noi – spiega – riguardano l’introduzione del vaccino Polio Ipv e il Rotavirus che però da noi era già facoltativo, seppur con una partecipazione alla spesa (circa 50 euro). È chiaro – conclude l’assessore Viale – che come programmazione regionale siamo sempre attenti ai cambiamenti, in modo da poter garantire un’offerta vaccinale uniforme su tutto il territorio regionale, migliorando e potenziando i servizi vaccinali delle Asl”.
Qui di seguito la tabella di riferimento: