Il parroco di Pontedassio, don Matteo Boschetti, si è recato in Curia ad Albenga, per conto dei Carabinieri che chiedono un inventario preciso della refurtiva dopo il clamoroso furto di sabato sera. Come scrive Maurizio Vezzaro su “La Stampa” i ladri hanno sventrato la cassaforte della canonica andandosene con un bottino da 150 mila euro in oggetti sacri di svariate epoche.
Negli archivi della Curia sono custoditi gli elenchi e le foto degli oggetti sacri.
I malviventi hanno lasciato impronte ora al vaglio dei Carabinieri.