Annibale Lillu, 53enne podista di Vallecrosia, si stava allenando sullo sterrato dell’”Alta Via”, in località Terre Bianche, tra Camporosso e Dolceacqua quando ha rischiato la morte dopo esser stato aggredito da un cinghiale ferito da una fucilata. Lillu è stato gettato a terra dall’animale che lo ha colpito con le zanne alla schiena e dietro al ginocchio. I medici gli hanno disinfettato le ferite e applicato punti di sutura. “L’ho preso a pietrate e ho iniziato a scalciare colpendogli il muso” Lillu racconta a Giulio Gavino su “La Stampa”.