Nelle indagini sui presunti maltrattamenti ad anziani al “Cicalotto” a Pornassio, emerge il caso di una paziente lasciata sola per cinque ore, senza mai esser controllata e poi trovata senza vita nel suo letto.
Come riporta Paolo Isaia sul “Secolo XIX” dall’ordinanza che ha portato all’arresto di Massimo Deperi e Vjolica Ferhati e alla sospensione di Elena Stoica, emergono scenari agghiaccianti. “Vuoi andare sotto la doccia o hai deciso di morire oggi? Vuoi andare al cimitero?” e “Ti spacco la faccia, ti do un pugno sul naso che ti devasto, ti do quattro sberle” sono due delle frasi minacciose rilevate nelle intercettazioni.